Battlefield V

Battlefield V provato in closed-alpha!

A quattro mesi dall’uscita dell’appunto Battlefield V, alcuni fortunati hanno avuto modo di provare il multiplayer del suddetto tramite Origin.
Come si poteva evincere dal trailer di presentazione, sarà ambientato nella seconda guerra mondiale (e molti hanno criticato la storicità di alcune cose, ma evitiamo flame e divagazioni inutili) e, in questa brevissima anteprima, ci troveremo nel nord della Norvegia durante l’invasione tedesca.

Dalle nozioni che ci vengono date: il giocatore non partirà con le tasche piene di munizioni, la vita non si ricaricherà al 100% da sola se non tramite appositi medikit e lo “spot” sarà più difficile. Altre piccole variazioni: il recoil delle armi pare più presente e, apparentemente, fastidioso a seconda dell’arma che usiamo, in più il soccorso verso un nostro compagno sarà più lungo da effettuare, rischiando maggiormente di essere esposti al fuoco nemico. Contemporaneamente, avremo la possibilità di crearci temporaneamente dei piccoli fortini dove ripararci (si pensa a un richiamo di Fortnite ma, personalmente, non vedo proprio la correlazione. Non credo che Fortnite abbia il copyright su ogni singolo gioco dove si crea un muro o un riparo… Mah!).

La mappa presentata ha un livello di dettaglio molto alto, sia negli ambienti che nelle piccole cose (e siamo ancora in un alpha!), mentre il Frostbite montato (il motore grafico che permette la distruzione dell’ambiente) si rende ancora complice di un’incredibile spettacolo dove nessuno è al sicuro.

Bollerà qualcos’altro in pentola da mostrare nel momento più opportuno? Oppure sarà il solito ritocchino per non far aspettare troppo a lungo il giocatore appassionato?

Vi terremo aggiornati per ulteriori sviluppi!

Fonte: TGCOM

[amazon_link asins=’B0731B7XQF,B075CFZ442,B00QQ4EZNM’ template=’CopyOf-ProductGrid1′ store=’marketplace italia’ marketplace=’IT’ link_id=’f8084716-7f16-11e8-b20c-675126b63110′]