divorato dall'orda

Project Zomboid

Quando sopravvivere è davvero una sfida

La mancanza di pressione nei vari titoli survival che ho giocato è sempre stato un problema. E ritengo ce ne siano veramente pochi, di qualità, ambientati in un’apocalisse zombie.

Project Zomboid è sicuramente tra questi. Progetto cominciato nel lontano 2011, negli anni si è sempre fatto notare per la frequenza degli update e per la sua unicità.

E’ un titolo conosciuto ed apprezzato nel mondo videoludico, ma la build 41 (la più recente) ha permesso al gioco di esplodere ulteriormente grazie al miglioramento della modalità multigiocatore e al nuovo content. Ci sono ancora dei bug, vi sono delle imperfezioni, ma il tutto promette benissimo.

Come si presenta Project Zomboid

Il gioco vanilla sicuramente è una sfida e puoi anche modificare varie opzioni prima di iniziare la tua avventura e rendere il tutto più personalizzato: vuoi più zombie presenti nella mappa? Vuoi che gli zombie siano più attivi durante la notte? Vuoi che un morso equivalga a morte certa? Questo e tanto altro può essere modificato direttamente da te.

Inoltre, vi sono delle sfide già presenti nel gioco che potete affrontare per mettervi a dura prova.

ALCUNI ASPETTI DEL GAMEPLAY

Il gioco vi pone il problema di gestire il vostro personaggio. Un personaggio che performa in base alle sue condizioni psicofisiche e alle proprie abilità che si possono migliorare nel tempo.

Vi sono diversi tipi di ferite, alcuni meno gravi di altri, che possono influenzare il movimento del vostro personaggio, le sue abilità di combattimento. Dovrai anche prestare attenzione al sanguinamento che può portare alla morte. Addirittura, se sanguinante dal collo, puoi morire molto più velocemente.

La finestra riguardante la salute del giocatore

Il tuo personaggio potrebbe anche impanicarsi, deprimersi, e starà a te cercare di risolvere queste problematiche, magari leggendo un libro, o mangiando una barretta di cioccolato, oppure fumando una sigaretta, soprattutto se possiedi il tratto “Fumatore”.

Perchè sì, il gioco ti presenta anche la possibilità di caratterizzare il tuo personaggio con tratti negativi e positivi, i quali vengono gestiti attraverso un sistema di “punti” per bilanciare le tue scelte. Ogni tratto negativo permette di ottenere dei punti da investire in tratti positivi e in base alla gravità possono costare o garantire più o meno punti. Vi sono dei background di base che ti offrono la possibilità di partire con delle abilità migliorate, come la carpenteria per il background “carpentiere”, oppure l’abilità nello sparare del background “poliziotto”.

Una volta spawnato dovrai cominciare subito a preoccuparti della tua sopravvivenza. Vi sono diversi spawn, alcuni più difficoltosi di altri, ma sempre nel mezzo di decine di zombie in territori urbani. Sta a te decidere cosa sia più importante e muoverti di conseguenza. Vuoi subito cercare un veicolo o preferisci cercare un luogo da chiamare “casa”?

In Project Zomboid possiamo sfruttare edifici già esistenti per avere un luogo sicuro nel quale poter passare la notte o conservare ciò che troviamo. Tali edifici possono essere fortificati con barricate su porte e finestre, o modificati buttando giù delle mura. Potrai fabbricare arredamento, elettrodomestici, ed altro, a patto di possedere le giuste abilità.

Le barricate su Project Zomboid

Vi sono ricette da leggere per sbloccare nuovi oggetti da fabbricare, oppure libri per aumentare l’esperienza acquisita quando si svolgono specifiche attività.

In più, come menzionato prima, potresti cercare e trovare un veicolo per muoverti nella mappa. Il mondo è immenso e un veicolo è quasi d’obbligo, ma nessuno vieta di giocare senza. Veicoli che sono estremamente dettagliati, con molti componenti distinti, ognuno con la propria funzionalità e durabilità. Essere meccanici, in questo caso, aiuta parecchio.

E vi è molto altro. Avrai la possibilità di goderti questo titolo per centinaia e centinaia di ore senza problemi, anche perchè morirai spesso, e ciò significa che ricomincerai da zero.

IL MONDO DELLE MOD DI PROJECT ZOMBOID

Vi è una community molto attiva dal punto di vista delle mod che rende il gioco estremamente più profondo e ricco di contenuti.

Lista mod nel menù principale

Mod che aggiungono veicoli, armi, nuove meccaniche o semplicemente ampliano ciò che già esiste nella versione vanilla.

Inutile dire che tutto questo rende molto più longevo questo titolo. In più, le mod sono compatibili anche nella modalità multigiocatore. Basta scaricarle comodamente dallo Steam Workshop e abilitarle nel menù apposito all’interno del gioco.

MODALITA’ MULTIGIOCATORE

Giocare con un gruppo di persone può rendere la vita molto più semplice ma allo stesso tempo aumenta la quantità di risorse necessarie per far sì che la comunità sopravviva. Non sempre altri giocatori sono disposti a collaborare. Magari sono più attirati dal vostro equipaggiamento, o semplicemente hanno voglia di far saltare qualche testa.

Lista server

L’imprevedibilità della modalità multigiocatore di Project Zomboid è uno degli aspetti più divertenti e interessanti e sicuramente da provare.

CONSIDERAZIONI GENERALI

Non lasciarti ingannare dalla grafica e dalla visuale isometrica. Project Zomboid è tra i migliori videogiochi survival in circolazione. A suo modo riesce a mandarti nel panico, ti costringe ad utilizzare la testa, ti forza a pianificare prima di agire se vuoi veramente vivere a lungo.

Come anticipato, la morte ti porta a perdere tutto ciò che hai. Può sembrare brutale ma per me è un’esperienza unica. Ogni volta che ho perso la vita in questo gioco ho imparato qualcosa di nuovo. Certo, brucia parecchio perdere del buon equipaggiamento, o magari un veicolo sul quale hai speso risorse e tempo per migliorarlo, oppure tutte le abilità che hai livellato, ma ogni riavvio è una storia nuova ed unica rispetto alla precedente.

La grande fuga dagli zombie

E’ proprio questa tensione costante che rende il gioco incredibile; quei momenti, anche piccoli, durante il gameplay, che ti mettono in situazioni scomode dalle quali devi tentare di uscire, come l’allarme della casa che suona improvvisamente attirando decine di zombie, oppure l’antifurto di un’auto.

Non vedo l’ora di vedere cos’altro ci riserveranno i prossimi update. Si parla di aggiungere NPC umani con i quali poter collaborare e creare comunità nello stile The Walking Dead, e tanto altro. Sebbene il gioco sia uscito da dieci e passa anni vi è ancora molto da fare e vi sono ancora tante ore di gioco a nostra disposizione.

Buona fortuna e ricordati: prima o poi morirai.

Se desideri vedere qualche video su Project Zomboid, ti invito a seguire la serie sul mio canale Youtube: